Lettori fissi

domenica 15 luglio 2012

La mia Keika Lou

Quando Berta filava...

              Buon pomeriggio a tutte voi,
finalmente ho portato a termine quest'altro lavoro di cucito, fatto grazie ad una delle iniziative di 
Fede Country in "Creiamo Insieme". 



           Mi sono presa un pò di tempo per realizzarlo, perché devo confessarvi che cucio solo a mano, dato che a macchina ancora non mi sento a mio agio!




          Si tratta di una pochette ispirata ad una designer, Keika Lou, molto in voga al momento...
          In armonia però col mio progetto "Sicilian Glamour", ho voluto dare a quest'altra creazione un tocco di "sicilianità".




        Come potete vedere, infatti, nella scelta dei tessuti, delle rifiniture e dei colori, mi sono ispirata alle ceramiche siciliane, che spesso si distinguono per il contrasto cromatico, mescolando tonalità soft unitamente a quelle solari.




       Le peculiarità appena, espresse le ritroviamo fortemente nell'arte ceramica presente in tutte le provincie siciliane, ove primeggiano per questa tipicità i manufatti di Caltagirone, Santo Stefano di Camastra, Erice.


                                     (Ceramiche di S. Stefano di Camastra - Me)


          Ma non è sempre così, 
infatti una riflessione a parte meritano le ceramiche di Burgio, e di Sciacca .


                                       (Ceramiche di Burgio -Ag)
       Nelle ceramiche di Burgio, colpisce l'aspetto rustico, legato al tipico colore di fondo: il giallo ferraccia, che sembra richiamarne la materia prima. Infatti, nonostante le molteplici fogge che possono assumere questi manufatti, il comune denominatore è il colore di fondo.


      Nelle ceramiche di Sciacca, invece, fanno da padrone i colori del mar mediterraneo, allegri e vivaci proprio come il bellissimo "Carnevale" che si tiene in questa bellissima cittadina marinara!


                                        (Ceramiche di Sciacca-Ag)
        L'amore per la mia terra, spesso conosciuta per fatti poco piacevoli, mi porta a volerne raccontare gli aspetti positivi e soprattutto creativi, svelandone, se è possibile, alcuni dei suoi grandi tesori!


        Buona Domenica, Titty.